Data di inizio pubblicazione
Data di fine pubblicazione
Data di oblio
Oggetto

Dieci buoni motivi per votare Cisl.

Sindacato

Perché è un sindacato libero, autonomo da ogni partito o schieramento politico

Perché considera la contrattazione come il cuore dell’azione sindacale per:

  • regolare efficacemente il rapporto di lavoro, in un quadro certo dei diritti e dei doveri
  • rafforzare la coesione del mondo del lavoro e della società

Perché mette al centro il valore della persona, in una visione dei rapporti sociali ispirata a principi di libertà, solidarietà, responsabilità, equità

Perché ritiene il lavoro un diritto da tutelare e garantire per tutti

Perché rifiuta la demagogia ritenendo che il sindacato debba agire sempre in modo responsabile, concreto, lungimirante, orientato al bene comune

Perché sfruttando con determinazione, in ogni contesto, gli spazi di confronto e la contrattazione ha saputo ottenere risultati importanti anche in situazioni difficilissime. Due esempi:

  • salvaguardate le progressioni per anzianità bloccate dalle manovre economiche dei governi di centro destra
  • affrontate e risolte in sede contrattuale molte criticità della legge 107/2015, votata dal centro sinistra (mobilità su sede e disinnesco della chiamata diretta)

Perché ha contribuito da protagonista al rinnovo del contratto nazionale di lavoro, col quale si riaprono spazi importanti anche per le relazioni sindacali a livello di istituto

Perché le sue candidate e i suoi candidati assicurano un impegno animato da passione, concretezza, serietà, responsabilità

Perché lo stile CISL è quello più consono allo svolgimento di efficaci relazioni sindacali, coniugando le giuste tutele del personale con la migliore qualità del servizio

Perché la CISL può contribuire in modo decisivo a fare delle relazioni sindacali un fattore importante che rafforza il carattere di “comunità educante” della nostra scuola.

Il 17, 18, 19 aprile vota la lista Federazione CISL – Scuola, Università, Ricerca