24 Marzo 2018 - 15:50

Clicca sull'immagine per passare alla modalità estesa

Con una cerimonia divenuta ormai tradizione nell'aula consiliare del comune di Caravaggio il liceo Galilei ha festeggiato gli studenti e gli ex studenti che si sono distinti nell'ultimo anno solare per i risultati ottenuti, sia nell'ambito scolastico che nelle loro attività sportive.

Sabato 24 marzo sono state così assegnate le borse di studio "Dante Severgnini", che in 18 anni dalla loro istituzione hanno accompagnato 50 studenti durante la loro carriera universitaria. È stata poi la volta degli studenti che nell'ultimo esame di stato hanno ottenuto il voto di 100 e lode o 100: a loro è stata consegnata una pergamena ricordo e, ai primi, il premio in denaro che il Ministero dell'istruzione riconosce ai ragazzi che hanno conseguito la valutazione più alta. Altri premi sono stati consegnati agli studenti e alle classi che tra marzo 2017 e febbraio 2018 hanno vinto premi o concorsi banditi da organizzazioni ed enti esterni. Un riconoscimento speciale è andato infine a quegli studenti che svolgono anche un'attività sportiva a livello agonistico e che riescono a conciliare gli impegni di studio con la loro passione per lo sport.

Insieme al dirigente scolastico del liceo Galilei, Claudio Venturelli, e al sindaco di Caravaggio, Claudio Bolandrini, erano al tavolo delle premiazioni Carlo Severgnini e il dottor Mariani, in rappresentanza di Ubi Banca, istituto di credito che gestisce la parte finanziaria dell'assegnazione delle borse di studio e dei premi in denaro del Miur.