25 Aprile 2018 - 13:28
  • Il 25 aprile a Caravaggio
  • Il 25 aprile a Caravaggio
  • Il 25 aprile a Caravaggio
  • Il 25 aprile a Caravaggio
  • Il 25 aprile a Caravaggio
  • Il 25 aprile a Caravaggio

Una delegazione di studenti e docenti del liceo Galilei ha partecipato stamane alla manifestazione per ricordare il 25 aprile, organizzata dal comune di Caravaggio.

Come già l'anno scorso, la giornata è stata l'occasione per ricordare la resistenza al nazi-fascismo del triennio 1943-1945 e per incitare alla resistenza contro ogni forma di violenza. Dopo il raduno nel piazzale del cimitero, i rappresentanti di Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza, delle associazioni d’arma e combattentistiche, della sezione di Caravaggio dell'Anpi (l'associazione dei partigiani), di scuole e associazioni, il Corpo bandistico di Caravaggio e la fanfara alpina “Ramera” hanno reso onore ai partigiani caduti durante l'ultima fase della seconda guerra mondiale, quindi si sono spostati verso il giardino dedicato a Emanuela Loi, la ragazza che faceva parte della scorta del giudice Paolo Borsellino. Qui ha preso la parola il vice questore di Treviglio Angelo Lino Murtas.

Il corteo si è poi spostato al tempio votivo al caduti davanti alla chiesa di San Bernardino, dove.il sindaco di Caravaggio Claudio Bolandrini, e quello di Capralba, Gian Carlo Soldati, hanno deposto una corona d'alloro per i caduti della seconda guerra mondiale.